In occasione della Giornata internazionale della Donna 2016, Rozzano ospiterà diverse iniziative tra svago, intrattenimento e informazione: presentazioni di libri, visite guidate, spettacoli di teatro danza, film, aperitivi e  momenti istituzionali dedicati alle iniziative messe in campo dall'amministrazione in tema di pari opportunità e cultura di genere. A  questo si uniscono le iniziative delle associazioni e dei centri anziani, per celebrare lungo tutto il mese una Festa della donna che nel 2016 è di particolare rilevanza, ricordando i 70 anni dalla prima volta al voto per le donne italiane.
“La Festa internazionale della Donna – spiega l'Assessora Fiorella Imprenti – trae le sue origini all'inizio del secolo scorso e in Italia scandisce la conquista di diritti sociali e civili, a vantaggio di donne, uomini e bambini. Ancora oggi alle donne, in virtù della loro storia, spetta di portare alta la bandiera dei diritti ed è per questo che proprio l'8 marzo, alle ore 12, la nostra Sindaca Agolgiati inaugurerà presso la Palazzina di viale Liguria la 'Casa dei diritti e delle opportunità', luogo di elaborazione e di buone pratiche da sperimentare”. Sarà un'occasione anche per riprendere il percorso di nomina della nuova Consulta comunale per le pari opportunità, che troverà la sua sede presso la Casa dei Diritti, mentre gli altri progetti che l'amministrazione sta portando avanti sul tema saranno presentati nel pomeriggio di domenica 6 marzo dalle ore 15 presso il Teatro Fellini. Ecco ad esempio il progetto “INTRECCI”, dedicato alle donne con l'energia o l'idea di provare a reinserirsi nel mondo del lavoro con l'autoimpiego; ancora i corsi di editoria digitale e sartoria creativa, i “COMPLESSI EQUILIBRI” per accompagnare le aziende a mettere in atto pratiche di smart working, di conciliazione e di welfare aziendale; infine un cenno al lavoro assieme a Città Metropolitana, in particolare per contrastare la tratta degli esseri umani. “Tutti i progetti e le associazioni coinvolte avranno un loro banchetto e si raccoglieranno adesioni per i percorsi proposti. Un momento quindi da non perdere quello del 6 marzo - spiega  l'Assessora Imprenti –  anche perché dopo la presentazione ci sarà uno spettacolo di danza etnica a offerta libera, il cui ricavato andrà al Filo di Arianna, la nostra associazione che da anni combatte con noi la violenza alle donne”.
Le presentazioni di libri toccano i temi della creatività femminile (5 marzo – Giovanna Lombardi), della medicina di genere (11 marzo – Goldin e Prencipe) e del maschilismo in politica (19 marzo – Filippo Maria Battaglia), mentre il Centro Donna nel corso del mese concluderà il suo corso di scrittura creativa dedicato alla storia del lavoro delle donne. Ancora le proposte del Fellini, con la sera del 5 marzo lo spettacolo teatrale “Contrasti” e il 9 marzo il film “Malala”, che racconta la vita della più giovane vincitrice del Premio Nobel per la Pace.  Poi il 10 marzo l'aperitivo in inglese offerto dalla Banca del tempo, la gita sui “luoghi delle donne” e molto altro. 
Per il calendario, i luoghi e gli orari si rimanda al sito www.pariopportunitarozzano.it