PERCORSO DI BUSINESS COACHING
AFOL SUD MILANO, NEL CONTESTO DEL PROGETTO "INTRECCI" PROPONE
Strategie, metodi e modelli di autoimprenditorialità
Il contesto dell’intervento formativo
Le trasformazioni in atto nel sistema economico, produttivo e lavorativo richiedono ad
ognuno di adattarsi e affrontare il cambiamento, piuttosto che subirlo, in particolare a chi
vuole realizzare pienamente la propria vita professionale sono richieste Autonomia,
Iniziativa, Imprenditorialità, abilità di Selfmanagement e Selfmarketing.
I destinatari
Il percorso è rivolto alle donne che intendono approcciare il mondo del lavoro con
motivazioni e strumenti tipici del lavoro intraprendente. E’ destinato a chi desidera
lavorare in modo autonomo, per desiderio o per bisogno, aspiranti imprenditori, chi
possiede un’idea di impresa e ha bisogno di informazioni e supporto per non sbagliare,
tutti coloro che vogliono acquisire autonomia e indipendenza nella loro sfera professionale.
Metodologia
Al termine del percorso ogni partecipante sarà in grado di:
- valutare la fattibilità di un progetto di impresa avendo acquisito gli strumenti che
consentono di determinare i fattori critici di successo di un business
- gestire direttamente e autonomamente tutte le fasi dello start up di nuove iniziative
imprenditoriali avendo acquisito conoscenze specifiche e svolto esercitazioni pratiche
- elaborare un piano d’impresa, avendo a disposizione gli strumenti e le metodologie che
occorrono per redigere in totale autonomia un business plan
- reperire le fonti informative più autorevoli per individuare le opportunità di
finanziamento di nuove attività imprenditoriali e di lavoro autonomo
- scegliere la forma giuridica più appropriata per iniziare a dare vita al proprio business
- decidere le modalità più opportune per elaborare un proprio piano di marketing
personalizzato per la promozione dei propri prodotti e servizi
Programma (30 ore)
Assessment individuale: individuazione degli obiettivi
 Matching tra le competenze possedute e quelle desiderate
 Test di autovalutazione: analisi di propensioni e attitudini
 Case histories: individuazione di modelli e best practises
Caratteristiche e competenze del lavoratore intraprendente
 Autonomia e decisione: superare l’esitazione iniziale
 Promuoversi e valorizzarsi: vincere il dubbio rafforzando l’autostima personale
 Comunicare efficacemente: il socialmediamarketing per i lavoratori intraprendenti
Le tipologie prevalenti delle apiranti inmprenditrici
 Le critiche: mettersi in proprio come risopsta alla perdita del lavoro
 Le realiste: il passaggio graduale dal lavoro dipendente al lavoro autonomo
 Le sognatrici: le opportunità e le minacce dell’imprenditoria giovanile
Cosa occorre sapere prima di cominciare
 L’accesso al credito: come funzionano le banche e dove si trovano i finanziamenti
 Le forme societarie: come tutelarsi e prevenire i rischi d’impresa
 L’idea imprenditoriale: definizione e caratteristiche del proprio business
Effettuare analisi di mercato e della concorrenza
 La segmentazione: aspetti metodologici e interpretativi
 Posizionamento del brand: strategie e mappe percettive
 Principali fonti di dati per le analisi di mercato
Elaborare un piano di marketing
 Principali tipologie di piano: strategico, operativo, corporate, di prodotto, di lancio
 Analisi dello scenario competitivo: il posizionamento della concorrenza
 Presentare con successo il piano di marketing: definizione di obiettivi e risorse
Redigere un Business Plan
 Schema qualitativo e quantitativo nella costruzione di un Business Plan
 Struttura e management del processo di redazione
 Il calcolo del Break Even Point
 Il piano economico finanziario
Modelli di successo e strumenti operativi
 Presentazione di case histories
 Guida pratica all’utilizzo dei principali applicativi informatici
 Conclusioni
Progetto realizzato nell’ambito dell’iniziativa regionale “Progettare la parità in Lombardia - 2015”