UN TAVOLO CONTRO LA TRATTA DEGLI ESSERI UMANI
Il Comune di Rozzano, tramite l'Assessora alle pari opportunità Fiorella Imprenti, partecipa al TAVOLO PERMANENTE SULLE PARI OPPORTUNITA' DI CITTA METROPOLITANA e fa parte della Cabina di Regia.
Nell'ambito dei gruppi tematici di Città Metropolitana, che sviluppano il lavoro del tavolo, Rozzano coordina il gruppo che ragiona e agisce per contrastare il fenomeno della tratta degli esseri umani.

Il gruppo ha lavorato per la formulazione di un protocollo di Intesa, ora alla firma della Prefettura di Milano, “ Per l’analisi, la prevenzione e il contrasto degli esseri umani ai fini dello sfruttamento della prostituzione”. 

Incontri pubblici:
23 febbraio 2016 - Pieve Emanuele
La Città Metropolitana di Milano, su impulso della Consigliera Maria Rosaria Iardino con delega alle
Pari Opportunità, il 30 giugno 2015 ha ufficialmente dato avvio ai lavori del “Tavolo permanente sulle
pari opportunità” a cui hanno aderito 54 associazioni .
Il tavolo si è costituito raccogliendo le manifestazioni d’ interesse delle associazioni, delle organizzazioni
sindacali e degli stakeholder qualificati che hanno risposto all’Avviso Pubblico di Città Metropolitana ed è arricchito dalla partecipazione di Assessore e Consigliere delegate dei
Comuni, che hanno scelto di partecipare, e dal contributo fondamentale del Consiglio per le pari
opportunità di Regione Lombardia.
Il Tavolo è coordinato da una “Cabina di regia” con una funzione di accompagnamento ma soprattutto di
stimolo. Un lavoro orientato a promuovere condivisione di significati e iniziative comuni per realizzare le finalità proprie delle politiche per le pari opportunità: di uguaglianza tra uomini e donne, promuovendo la democrazia paritaria nella vita sociale, culturale, economica e politica.
Per consentire la massima partecipazione il Tavolo si è organizzato in 5 gruppi tematici 
1) Contrasto alla violenza di genere
2) Cultura di genere e prevenzione
3) Lavoro, imprenditoria, conciliazione
4) Contrasto al fenomeno della tratta
5) Migranti